29 novembre 2016

Sara e Laura... SARtoriA di Sara & POPidea

Che periodo! fai questo, pensa a quello, mi sono dimenticata quell'altro e...cosa dovevo fare per domani? altro che nodi al fazzoletto, qui ci vuole un lenzuolo e...non è mica abbastanza! Ecco, questa è la sintesi di queste tre (3!!) settimane in cui sono stata desaparecida dal blog...e non senza sensi di colpa, eh...  Insomma, tante cose, tanti pensieri, nuovi progetti e alcune preoccupazioni.

Oggi però vi racconto dei nuovi progetti o, meglio, di uno in particolare. I più accorti di voi l'avranno già notato...nel menù di Spilliepennelli c'è una nuova pagina.... POPidea, che oggi vi presento.


POPidea è un progetto  che nasce da un'amicizia, di quelle che sembra di conoscersi da una vita e si finisce per perdere il conto del tempo. Di quelle che in una frase ci si infila più subordinate che articoli ma non si perde mai il filo... sono troppe le cose da dire e le idee su cui ragionare e, per non perdere tempo, si finisce per dirle tutte insieme.

POPidea è una collaborazione, nata da una passione in comune, dalla mania di creare, dalla necessità di esprimersi attraverso il lavoro manuale e dalla ricerca di stoffe e materiali naturali per creare abiti, accessori e quant'altro ci viene in mente per i nostri bambini.

A proposito...ecco i numeri uno...i primi lavori di una lunga (!!) serie, cuciti a 2 teste, 4 mani, 1.000 idee...


Un giocoso scamiciato in morbida felpa, decorato con cuori in rilievo applicati a mano...


...e un dolcissimo papero di pezza che ho adottato dopo aver fatto le foto. Ma è stato lui a voler rimanere con me, giuro!

Seguiranno aggionamenti...stay tuned!!

Ciaooooo,
Sara

8 novembre 2016

Passione cucito e passione fotografia...parte due

Nel post precedente vi raccontavo che il cucito e la fotografia sono due mie grandi passioni. Sono due mondi ben separati, anche se a pensarci bene...non lo sono poi così tanto. Basti pensare alla foto di moda, per fare un esempio calzante per un blog di sartoria. 

Supponendo che abbiate gradito il primo post ma che siate troppo timide per dirmelo...
(a proposito, forzaaaaaa con 'sti commenti! è vero che non si deve vivere da commento/like dipendente, ma è pur vero che un riscontro da parte vostra che mi seguite -e siete tante-, oltre che farmi davvero piacere, mi da lo stimolo a continuare con un impegno -quello del blog- che non è indifferente :-)
...oggi, come promesso, ecco il secondo. Vi ricordate? l'altra volta parlavo di due passioni e quindi due lavori, accomunati dal medesimo tessuto: un morbido scuba rosa.

Per questo lavoro sono partita da un'esigenza, quella di non perdere il copri obiettivo della macchina fotografica. Appoggiandolo quà e là, infatti, rischiavo di perderlo. Navigando su Pinterest, ho trovato un'idea che faceva proprio al caso mio: un comodo taschino da infilare nella tracolla della macchina fotografica. Per realizzarlo, ho utilizzato gli avanzi di stoffa del lavoro che avevo appena finito che era....indovinate?!?

Ho disegnato la dima utilizzando il copri obiettivo con il diametro maggiore che ho, in modo tale che il taschino potesse contenere sia il copri obiettivo più grande che il più piccolo. Ho quindi riportato la dima sia sullo scuba che su un pezzetto di altra stoffa che ho utilizzato per l'interno, ho quindi cucito insieme il tutto e applicato due automatici.

Ecco il risultato, un comodissimo taschino a prova di sbadataggine...


Moooolto fashion, vero?!?

Ciaoooooo,
Sara

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...