24 maggio 2016

Una borsa per la primavera

Ciao a tutte!
Come state? Io molto presa...è un periodo in cui mi divido fra molte attività e impegni e non sempre riesco a dedicarmi al blog. So che dico spesso che sono incasinata ma è la verità!! La giornata è davvero troppo corta, mi ci vorrebbero almeno altre 8 ore in più...
Vabbè, non vi annoio con le mie considerazioni e vi mostro il lavoro di oggi, che vi interessa di più :-)

Si tratta di una borsa, tutta lilla. Il modello è molto particolare, quando è aperta mi ricorda un fiore, e mi è piaciuto subito. Si tratta del modello "Emma" di Maggiociondolo. Questi simpatici e ingegnosi ragazzi erano espositori a Creattiva a Bergamo e da loro ho comprato il cartamodello, scegliendo a fatica fra le tante proposte.
Ci ho messo un po' per decidere le stoffe perchè non trovavo la giusta combinazione, ma devo dire che questo abbinamento mi convince...

La borsa è molto capiente e all'interno,  foderato con un raso pesante, ha una comoda tasca.


E' chiusa da un grande bottone in madreperla.

Ciaooooo,
Sara

19 maggio 2016

Special guest 2: il colletto alla Peter Pan per bimba

Eccoci al secondo lavoro che ha come protagonista il colletto alla Peter Pan. Come anticipato nel post precedente, questo abito è per bimba ed è stato un regalo di compleanno.
E' in morbido popeline di cotone di un delicato e romantico color rosa.
Il modello è a trapezio, con uno sfondo piega che parte dal collo. Per mantenere la stessa pesantezza dell'abito, il colletto è in cotone da camicia leggermente operato.




La chiusura è sul retro ed è a goccia, impreziosita da un bottoncino che sembra una perla.

E questo è il pacchetto... coordinato. Con un ritaglio di stoffa, ho realizzato una bustina porta abito...

...buon compleanno piccola!

Ciaooooo, 
Sara

9 maggio 2016

Special guest: il colletto alla Peter Pan

Il protagonista di questo post è il colletto bianco. E' la prima volta che realizzo abiti con questo tipo di colletto... lo chiamano colletto alla Peter Pan. Francamente, non so perchè prenda il nome dal bambino che non voleva crescere, ma questo è, e molti stilisti l'hanno proposto in stagioni passate.
E' un colletto che si presta sia ad essere un tutt'uno con l'abito, che ad essere un accessorio a sè ed essere applicato ora su un abito, ora su una maglia.
Per alcuni da un tocco retrò, per altri è bonton e sbarazzino. Io ho scoperto che mi piace e l'ho voluto per dare originalità a due abiti che ho cucito.

Partiamo dal primo: è un tubino estivo che ho cucito per me, in cotone elasticizzato con una fantasia simil pois. Il taglio è princesse ed è smanicato.

Oltre al colletto in cotone bianco, l'abito è caratterizzato da due giri di gros grain di cotone cuciti paralleli all'orlo, che riprendono uno dei colori della stoffa. Il restante gros grain, l'ho utilizzato come cinturina.


Devo meditare se dare più importanza alla cintura, utilizzando sempre il gros grain ma cucito su una fascia, magari bianca, magari arricciata....Si accettano consigli!! :-)


Per quanto riguarda il secondo abito con il colletto bianco, vi anticipo che sarà da bimba...ma lo vedrete prossimamente.
Stay tuned!!!

Ciaoooo,
Sara

1 maggio 2016

Bouclè Atelier Chanel per il mio cappottino

Care amiche, buongiorno e buon primo maggio!
Eccomi qui di nuovo...dopo più di una settimana. Sono stati giorni intensi e molto pieni, sono stata impegnata su più fronti e, dall'ultimo post, i giorni sono volati. Con mio grande dispiacere  non sono proprio riuscita a trovare il tempo per dedicarmi al blog. Vi sono mancata? dai, magari un pochino....
Vedo che alcune di voi mi seguono sulla pagina Facebook di Spilli e pennelli che ho aperto all'inizio dell'anno. Ne approfitto per ringraziarle, non l'avevo ancora fatto.... I loro commenti, i loro like e le loro condivisioni mi fanno grande piacere e fanno crescere Spilli e pennelli.

Ora veniamo al lavoro di oggi. In realtà, l'ho finito già da qualche tempo ma aspettavo le foto giuste per mostrarvelo. Quelle che ho scelto e che vedrete nel post, mi sembra che rendano abbastanza bene, sia come texture che come colori. Ho utilizzato una bella lana bouclè nera e mi piaceva che si notasse la consistenza del materiale.


Si, ci sono ricaduta...ancora Chanel. Non c'è storia mi piace, punto. E ve la propino, punto. :-)
Questa volta (qui il lavoro precedente) è un cappottino che io trovo delizioso, con colletto e leggero doppio petto...

... tagliato a linea princesse e leggermente svasato in fondo.
 

Nei tagli davanti ho realizzato le tasche...

...e per l'interno ho scelto una fodera "di carattere" a fiori con base nera. Ho applicato dei bottoni in metallo dorato con particolari in smalto nero per dare un tono all'insieme, soprattutto quando il cappotto è chiuso

Non era voluto ma, vista la pioggia battente, un cappottino è il post ideale per oggi...

Ciaoooooo,
Sara
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...