29 luglio 2014

Refashion!


Bentrovate!
L’argomento di oggi è… il REFASHION! Yessss… reinventare vecchi abiti abbandonati nell'armadio e dar loro una nuova vita, una bella sfida per noi sew addicted. A spingerci sarà la curiosità di vedere cosa “viene fuori”, la voglia di stupirsi e di stupire, la necessità di riutilizzare tessuti o l’affetto verso una coperta di linus che non si vuole proprio abbandonare? Sta di fatto che il refashion è argomento ampiamente trattato e ultimamente anche di estrema moda!
Come sapete, mi sono già cimentata in diversi progetti:
Oggi però voglio mostrarvi il refashion di una camicia da uomo e spiegarvi come ho fatto.



Ecco la base di partenza, una normale camicia in cotone a righe, taglia XL.

Per prima cosa, ho tagliato via il colletto e le maniche.
 
L’ho quindi accorciata…

 
… e ripresa sui fianchi per stringerla. L'ho quindi cucita e rifinita.
 
Dalla stoffa che ho ottenuto accorciando la camicia ho ricavato le maniche, mantenendo la curvatura dell’orlo originale.
 
Ho quindi cucito le mezze lune allo scalfo delle maniche, rifinito il tutto con la taglia cuci e ripassato la cucitura  con filo elastico.
 
Dalla stoffa delle maniche originali, ho ricavato lo sbieco per la finitura dello scollo.
Ho creato la prima asola (quella vecchia era stata tagliata via con il collo) e aggiunto un nuovo bottone in contrasto. Il resto dell’abbottonatura è originale.
Dietro, ho segnato la vita con cuciture di filo elastico, per renderla un po’ più femminile.
Ed infine, ecco il refashion finito con successo!
 


 
Che ve ne pare?
Si accettano suggerimenti e miglioramenti….ho già recuperato un’altra camicia per un nuovo refashion… J

Ciaooooo,
Sara



13 commenti:

  1. Favolosa! Come sempre complimenti, sei bravissima!
    Un abbraccione

    RispondiElimina
  2. Bellissima la nuova vita della camicia! Voglio provarci anch' io, mio marito ha l' armadio pieno di camicie che non indossa !
    Bravissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon lavoro allora.... è davvero divertente!

      Elimina
  3. bella !!!! mi piace l'idea delle maniche corte, e l'idea dell'elastico in vita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'elastico è stata un'aggiunta dell'ultimo momento.... :-)
      Bacio

      Elimina
  4. Ciao sara mi sto "innamorando" di te! Posso chiederti quale tqgliacuci hai? Io ho una singer ma mi sta facendo impazzire! Bel lavoro ci devo provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio! Ne sono onorata e felice: conoscere persone con i miei stessi interessi e passioni, scambiarsi idee e consigli sono stati tra i motivi per i quali ho deciso di aprile un blog... Ma certo! io ho una Janome Harmony 9002D con cui mi trovo molto bene. La uso da tre anni e ho tagliato quasi di tutto... come manutenzione ho dovuto solo far affilare il coltellino. :-)
      Bacio

      Elimina
    2. Ps. un consiglio che ho ricevuto anche io e che ti passo: è preferibile una tagliacuci con il differenziale, che serve per migliorare le cuciture su tessuti elestici, di maglia o leggeri...

      Elimina
  5. Ciao , complimenti per il tuo blog, passami a trovare c'è qualcosa per te qui: http://backtoselfcouture.blogspot.it/2014/10/un-premio-per-meeeee-da-lovely-sewing.html#.VDAFd2d_vSg

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, ma grazie! è sempre un piacere e un onore ricevere premi...
      Bacio, Sara

      Elimina
  6. Ma io non ho ben capito come si fa lo sbieco??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Oriana, fare lo sbieco non è difficile: si ottiene da strisce di stoffa tagliate a 45 gradi, di cui si piegano i bordi esterni verso l'interno per tutta la lunghezza della striscia in modo tale che i bordi tagliati combacino al centro. Ti consiglio di fare questa operazione di piegatura con l'attrezzino per fare lo sbieco che si trova in commercio, è comodissimo e risparmi un sacco di tempo. La larghezza della striscia da tagliare è pari al doppio di quella dello sbieco che si vuole ottenere (ad esempio, per uno sbieco di 2cm, la striscia a tagliare sarà di 4cm).
      In questo lavoro, ho ricavato le strisce per lo sbieco dalle maniche lunghe della camicia. Per prima cosa le ho aperte, tagliando lungo la cucitura, e ho quindi tagliato le mie strisce a 45 gradi dal bel pezzo di stoffa che ne ho ricavato.
      Qui trovi un tutorial che spiega bene come fare: http://mokacrea.blogspot.it/2012/09/tutorial-come-fare-lo-sbieco-con.html
      Spero di essere stata utile...
      Buon lavoro!!
      Sara

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...